16 luglio 2008

MEME DELL'INNAMORAMENTO, OVVERO: FUORI LO SCHELETRO DALL'ARMADIO

Tempo d'estate, tempo di meme (per i pochi rimasti davanti lo schermo del computer).
Il simpaticissimo trasmettitore Luca e la sua bellissima e sensibilissima Sabrina (stavolta Luca viene a Roma e mi buca le gomme dell'auto, alla faccia del cameratismo di "Trasmettitori dell'Esercito Italiano" che ci unisce :-D) mi hanno incastrato con questo meme da scheletri nell'armadio.
Ma io, da bravo ariete ascendente ariete, amo le sfide e vado ad incominciare la "deposizione". Domanda:
IL PERSONAGGIO DI UN LIBRO DI CUI AVRESTI POTUTO INNAMORARTI

A domanda risponde:
In realtà di questo "personaggio", realmente esistito, sono sempre stato innamorato (prima di leggere il libro e di approfondire le conoscenze della sua vita, soltanto artisticamente parlando), quindi la prima risposta mi viene facile: lei è Berthe Morisot, una delle due più famose pittrici impressioniste (con Mary Cassatt). Vissuta in Francia nella seconda metà dell'800 fu, neanche troppo velatamente, legata da passione artistica ed amorosa ad Edouard Manet (pur sposandone poi il fratello minore Eugène), che la ritrasse nei suoi dipinti innummerevoli volte (stupendo è "Au balcon", rivisitazione di una tela di Francisco Goya, a sua volta straordinariamente "riletta" un'ottantina di anni dopo, da Renè Magritte, in una delle tele più strabilianti della pittura mondiale).
"Mayas al balcon", di Francisco Goya (1810-1815)
"Au balcon", di Edouard Manet (1868)
"Prospettiva, il balcone", di Renè Magritte (1949)
Il "bello" della tela di Magritte è una "summa di coerenza", visto che ritrae i personaggi precedentemente ritratti daManet (1868) esattamente come dovrebbero essere nel 1949: .......morti !
La storia di Berthe ed Edouard è splendidamente (e molto verosimilmente) raccontata da Brunella Schisa nel romanzo "LA DONNA IN NERO" (Garzanti editore), che vi consiglio per una rilassante ma avvincente lettura sotto l'ombrellone.

Come dicevo poco fa, mi sono innamorato della Morisot vedendo per la prima volta la sua tela "La culla", un concentrato di colore, calore, amore, delicatezza di tocco e di attimi di vita. La posa della madre (la sorella di Berthe, Edmè Morisot, sua modella preferita) che vigila sul bimbo addormentato è amore allo stato puro. Guardate qui per scoprire meglio la Morisot, vale la pena.

Domanda:

IL PERSONAGGIO DI UN FILM DI CUI AVRESTI POTUTO INNAMORARTI

A domanda risponde:
Riponete le facili battute a sfondo sessuale: sono "fermamente" etero !!! Ma, visto che la domanda riguarda un "personaggio", non facendo riferimento al sesso dello stesso, dichiaro di avere un amore viscerale per la figura di Archibald "Moonlight" Graham, il medico interpretato da Burt Lancaster nel film "L'UOMO DEI SOGNI".
Questa la parte della recensione (che potete leggere per intero QUI, ma sono sicuro che tutti voi avrete visto il film: se non lo avete fatto..... VERGOGNA !!!) che riguarda "Moonlight" Lancaster: ...A fatica Ray riesce ad individuare e contattare un negro, scrittore contestato e bollato come comunista (Terence Mann), che vive deluso e scorbutico dopo essere stato anche lui un fan del baseball e che aveva fatto oggetto Kinsella senior di un suo scritto. Portato da Ray su di un campo cittadino, Mann vede insieme a Ray un nome improvvisamente apparso su di un tabellone luminoso, mentre Kinsella sente per la terza volta la voce incitatrice, che gli impone di "andare fino in fondo". I due si dirigono allora in Minnesota per ritrovare un anziano e noto giocatore - "Moonlight" Graham - diventato medico e benefattore dell'infanzia. Ray si trova ora praticamente vent'anni indietro nel tempo, con un uomo cui resta un solo, grande desiderio: quello di poter giocare ancora. Egli rifiuta, tuttavia, l'offerta di Kinsella di andare al suo "campo dei sogni". Ad una telefonata di Annie assai preoccupata (la banca vuole i soldi e intanto ha ceduto a Marc l'ipoteca sulla fattoria) Ray torna a casa. Lo accompagna Mann perchè vuole rivedere Joe Shoele, e per strada i due imbarcano un ragazzo che cerca un ingaggio in qualche squadra (si chiama Archibald Graham). Grande partita nel campo dei Kinsella, con Mann felice, lo "Scalzo" in piena forma e Graham che fa un colpo importante. La piccola Karin cade da una impalcatura ed il vero Graham, comparso tra il mais come per sortilegio, la salva da un possibile soffocamento, salutando poi i vecchi compagni e scomparendo fra le piante di granturco..."
Film strepitoso e Burt Lancaster che è sempre più.... Burt Lancaster !!!

Domanda:
IL PERSONAGGIO DI UN FUMETTO DI CUI AVRESTI POTUTO INNAMORARTI
A domanda risponde:
Anche questa è facile, sia perchè da ragazzino ho sempre letto Topolino o Geppo, al massimo Tiramolla, sia perchè le donne nei fumetti sono sempre state poche (praticamente soltanto Valentina o Eva Kant) e sempre relegate a ruoli di contorno. Avrei forse potuto innamorarmi di Nonna Papera (per le ottime torte di mele), ma non lo avrei fatto di Clarabella (sicuramente troppo "racchia"), di Trudy (troppo "chiatta" e già sposa di Gambadilegno), di Paperina (troppo volubile ed antipatica), di Minnie (troppo vanitosa), di Amelia (troppo perfida ed invidiosa) o di Brigitta (con i capelli come Moira Orfei). Quindi, per forza di cose, mi sarei potuto innamorare (soprattutto dopo aver visto la splendida Jane Fonda nell'omonimo film) soltanto di BARBARELLA.
E (anche se il film in se per se era veramente bruttino), non penso ci vogliano altre parole...... Comunque penso che nella scelta abbia anche influito il fatto che in camera da letto, nella casa al paese, per decenni ha campeggiato un poster di Jane Fonda, nuda ma copertissima... strepitosa. Sinceramente non ho mai chiesto la provenienza di quel poster, mentre il motivo per cui stava lì appeso era molto più... chiaro: proprio un bel panorama ! :-D

Domanda:
IL PERSONAGGIO DI UN TELEFILM DI CUI AVRESTI POTUTO INNAMORARTI
A domanda risponde:
I telefilm che vedevo erano Kojak, Starsky and Hutch, Happy Days, Tre nipoti e un maggiordomo, Doctor Who (non ce n'è traccia in Internet !!!), Tre cuori in affitto, George & Mildred, I Jeffersons. Ma mi sarei volentieri preso una cotta (forse lo feci ?!?) per Barbara Eden, l'interprete di STREGA PER AMORE.
Adesso viene il bello, perchè passo il meme alla cara VIVIANA (che pensava di essersela cavata, presa com'è tra cucuzze e melEnzane), a LAURA, a DANIELA, a FRANCESCA, ad ANNA, ad ALEX (e, se vuole, MARI, per farle sentire un po'.... "a casa" :-D) ed alla MAMMADEGLIALIENI, per vedere che gusti hanno su... altri pianeti.

14 commenti:

Viviana ha detto...

ammappete che post artistico Jajo... mi hai fatto quasi una cultura!! :D
ma non è che sia il nome Barbara a crearti qualche genere di richiamo??
Beh, grazie epr avermi pensata... questa è proprio tosta perchè ormai SONO UNA DONNA SPOSATA!! :D mi sa che chiamo qualche pomIdoro ad aiutarmi va... ah ah ah ah ha

SMAAACKKKK

JAJO ha detto...

Hahahahaha, non ci avevo pensato: mi hai ricordato Abatantuono/Attila: BABBARIIIIIII hehehehehehe

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Oh!!!! Questo è un meme tosto .... devo sfogliare l'agendina del cuore! ahahahahaha Allora quando ci metti un po di foto del Trinoro??? La reginamadre è partita da poco lasciandomi con un grosso mal di testa per tutte le bischerate uscite dalla sua bocca che mi è toccato sentire :-(

JAJO ha detto...

Ciao Laura, ieri m'hai fatto mori' con quell'SMS sulla stamberga di Chianciano :D Ma davvero ?!? :-/

Al Trinoro ero senza macchina fotografica, visto che era solo un "toccata e fuga" non l'ho neanche portata: tanto poi ci torno con calma (certo che l'auto diventa un porcile con i 2 km abbondanti di sterrato bianco....)

Luca and Sabrina ha detto...

JaJo, hai superato brillantemente la sfida e con che rapidità....
Ci siamo letti avidamente l'intera "deposizione", trovando molto profonde le tue scelte amorose. Bellissime le opere di Manet, tra i miei preferiti insieme a Gauguin! Mentre sarà bello leggere sotto l'ombrellone, perchè no, LA DONNA IN NERO, libro che non conosciamo.
Quanto alla scelta del personaggio del film, quello che ci è piaciuto è stato il tuo andare oltre il senso letterale e più banale di innamoramento, dando così una lettura personale molto interessante, perciò non mettiamo in dubbio la tua eterosessualità, almeno per questa volta!
Per quanto riguarda invece la scelta del personaggio dei fumetti, notiamo una certa differenza tra Clarabella e Barbarella..... non vorrai mica dirci che hai scelto quest'ultima solo per esclusione? Comunque anche Clarabella ha il suo fascino, per la categoria che rappresenta.....
La scelta del personaggio del telefilm..... mmmhhh, ma.... puoi ambire a qualcosa di meglio!
JaJo, Luca ti vuole dire che le gomme della tua auto sono al sicuro, ti trova simpaticissimo!
Adesso mi sta dicendo parole in gergo militare, che non conosco e non mi dice il significato, cosa significa "Stecca"?
Data la tarda ora, buonanotte!
Baci da Sabrina&Luca

JAJO ha detto...

SABRINA & LUCA: Spiritosoni :-DD
Grazie per non aver messo in dubbio i miei.... gusti (anche se per ora...) :-D
Eh si: anche Clarabella ha il suo fascino... :-)
Luca: perchè non fai il meme anche tu ? Troppo "comodo" mandare le donne allo sbaraglio :-DDD
Magari posso fare complimenti a Sabrina ancora per qualche mese, che le gomme dell'auto le dovrò cambiare il prossimo anno hahahahahaha
Sabrina, non temere: non si riferisce alle sigarette ne ad un forte schiaffo: la "stecca" era il conto alla rovescia per arrivare alla data del congedo :-)

Buonanotte anche a voi :-)

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Jajo ti racconterò a voce ... no comment ... il costruttore (sapendo di farla sporca e sapendo che noi lo conosciamo bene) le ha offerto altre case ma lei si è incaponita a tutti i costi con la stamberga ... ovviamente il parere di mio padre conta come la scopa didietro all'uscio .... !!!!
Per "rifinirti" la macchina ben bene la prossima volta che vai al Trinoro prosegui per il cartello sparuto in mezzo allo sterato che dice "Val d'Orcia" e sbuchi appunto alla Foce nei pressi di Chianciano. Arriverete impolverati sino all'ultimo capello ma per i paesaggi che incontrerete ne vale la pena ahahahahahahaha

JAJO ha detto...

Beh, complimenti al costruttore intanto, e poi anche alla regina madre :-D
Siiii, avevo visto il cartello (ed avevo anche proposto a Claudia di andare ma era quasi ora di pranzo...). Sarà per la prossima volta :-D

JAJO ha detto...

Magari andiamo con la tua Classe A hehehehehe

Alex e Mari ha detto...

Carissimo, metà meme l'ho già fatto, vale lo stesso?? Manca il personaggio del fumetto, ma sentendomi Wonderwoman non potrei che innamorarmi di Superman!
Per gli altri personaggi guarda
qui

Ciao
Alex

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ok buono a sapersi così non la lavo!!!
Oggi ero da Tistarelli e mi sono fatta un regalo (visto che il 24 è il mio compleanno) che desideravo da tempo "Dolci Sinfonie" Occhio di Pernice di Bindella (vai a vedere sulla Duemila Vini)annata 2001.
La apriamo e degustiamo quando venite qui ...
Allora ti sto invogliando sempre di più a precipitarti da queste parti???????

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

... dimenticavo dovrebbe essere un 5 grappoli nell'edizione 2007 della guida DuemilaVini

JAJO ha detto...

Ciao ALEX: pensa che l'avevo anche letto :-D

LAURA: magari ti porto io una bottiglia di Vermentino che ti stupirà :-D
Non c'è bisogno di "invogliamenti" per venire da quelle parti :-) e poi eravamo noi che volevamo invitarvi una volta (ma non quando c'è la suocera ed il polverone dei lavori :-( ).
Vado a leggere la "bibbia" :-D

anna righeblu ha detto...

Ciao Jajo, lo so che sono in ritardo... ti ringrazio per avermi invitata a questo meme... lo farò più in là...

OT: Sei andato a Castiglioncello del Trinoro? Esagerato, quella strada non mi era sembrata così polverosa.