08 febbraio 2010

PANNA COTTA ALLA MELAGRANA

Niente da aggiungere di particolare alla precedente ricetta: solo che questa è fatta con 250 ml. di panna e 250 ml. di succo di melagrana (una melagrana e mezza circa): si sgrana la melagrana ben bene, evitando i pezzettini bianchi amari, e la si frulla con il minipimer; si filtra poi il succo un paio di volte e si aggiunge alla panna precedentemente scaldata, nella quale è stata aggiunta la colla di pesce (5 grammi per un totale di mezzo litro di liquido) con un paio di cucchiai di zucchero a velo.
Per quarnirla ho scaldato circa 50 ml. di succo di melagrana e, dopo aver aggiunto 1 grammo di colla di pesce, ho colato il liquido caldo in una coppetta sul fondo della quale avevo messo alcuni grani di melagrana.
Una volta gelificata questa colata (dopo aver messo le coppette in frigorifero per una decina di minuti) si può procedere colando l'emulsione di panna e succo di melagrana.
Tutto in frigo per un paio d'ore e ...via di cucchiaino.

11 commenti:

Alessia (Ale) ha detto...

Jajo... alla panna cotta non riesco a resistere... non potresti cambiar dolce??? Ho una voglia matta di prepararla... ma qui tra i pranzi delle feste natalizie e le bugie di carnevale... mi sa che devo arrivare a Pasqua solo con una mela al giorno...
ciao

Vale ha detto...

la panna cotta è uno dei miei dolci preferiti... non è difficile da fare e a sempre il suo figurone... questa poi, è strepitosa.. anche perchè il sapore acidulo del melograno smorza un po' la dolcezza a volte eccessiva della panna cotta.. complimenti!
un bacio
Vale

Claudia ha detto...

Aoooo e basta!!!!!! da che t'ho detto che amo la panna cotta.. ma non me la posso mangià... ne stai a fa una appresso all'altra!! grrrrrr :-)))) però.. che bravo sei.. :-( io rosic rosic rosic :-S grrr arghhhh :-)... -54 a Paqua... ahaahahah

Saretta ha detto...

Quetsa è veramente artistica..non posso appiccicarmi allo schermo dopo aver fatto colazione però!!!:D

Marika ha detto...

Ti prego ti prego ti prego, posta un bel dolce opulento al cioccolato, che mi piace tanto!!! Senza panna però!
Scherzo, io la melagrana l'ho sempre usata nelle ricette salate, sarà che vado matta per quel suo sapore acidulo ... ma se la preparo e mangio soltanto la parte superiore lasciando la panna alla mia metà?
Marika

La cuoca Pasticciona ha detto...

Jajo.. che dire.. sei una bomba.. ma che bella questa panna cottina diversa dal solito.. devo sperimentare questa meravigliosa ricettina.. bacetto

Marta ha detto...

che chiccosaaaaaa!!!

miciapallina ha detto...

Di la verità.... stai prendendo lezioni private?
Vuoi chiedere la mano della tua amata?
Stai per aprire un ristorante?
... ...
santamammadeifelini JAJO! Queste ultime cosine che hai postato sono Sublimi (e la S maiuscola è voluta!)

nasinasi gelosi ops...... golosi

JAJO ha detto...

ALESSIA: va bene, cambierò dolce :-D

VALE: grazie, in effetti è semplicissima da fare (e pensare che c'è chi compra i preparati liofilizzati pagandoli anche il doppio :-D). Adoro il melograno e forse più che una panna cotta un aspic sarebbe ancora più affascinante da vedere (forse lo proverò :-D)

CLAUDIA: 54 a Pasqua? Ti farò un ovetto.... di pannacotta hahahaha

SARA: puoi, puoi... hahahahaha

MARIKA: fai pure :-D
Sai che ho una mezza idea con la melagrana da applicare "al salato"?
Coming soon :-D
Cioccolato? Ma sai che ultimamente non mi attira più di tanto? Speriamo passi presto hehehehe

VALENTINA: prova, prova.

MARTA: hahahahaha però, in effetti, elaborata un po' meglio potrebbe esserlo :-D

ANNARITA: sono solo un inguaribile goloso hahahahaha

Simona ha detto...

Che spettacolo!!! :)

JAJO ha detto...

SIMO: grazie, ma vuoi mettere una bella nevicata ?! :-D