27 agosto 2009

VOLTERRA 1398 - DUELLI E DANZE

Ed eccoci a fare un'ultima passeggiata per la Volterra del 1398. Sin dalle prime ore della mattina (e fino a tarda notte) la cittadina è invasa da personaggi in costure e continui sono i cortei di personaggi in abiti medievali per le varie contrade di Volterra. Così come molti sono gli spettacoli che si susseguono. Ve ne vado ad illustrare un po'...
La città è invasa anche da Errabundi Musici, che ammaliano i turisti con i loro strumenti (pive, sonagli, tamburi) cerdando di........ vendere il proprio CD ! Ma lo fanno in modo talmente simpatico, e sono talmente bravi, che meritano una piccola ricompensa.
Trattandosi di Medio Evo non potevano mancare i duelli d'arme e le danze: diversi gruppi di rievocazione storica hanno, infatti, dato vita a degli avvincenti ed affascinanti spettacoli descrivendo la composizione delle masnade dei soldati di ventura, con i vari tipi di armi e bardature in loro dotazione, ma anche interpretando stralci della Gerusalemme Liberata (il combattimento tra Tancredi e Clorinda) ed avvenimenti storici.
Il gruppo Armati Aper Labronicus ha ricostruito in modo avvincente lo schieramento ed illustrato i combattimenti dei masnadieri del XII° secolo (la cosa bella, da osservare in ogni figurante, è il come si immerga nella parte con la massima spontaneità, gente che nella "vita normale" magari fa l'avvocato o il commercialista o il poliziotto, e le espressioni dei visi).
Mentre un altro gruppo, La Compagnia del Drago Nero, ha ricostruito le scene della Gerusalemme liberata ed altre rievocazioni.
Non poteva mancare la sfida finale contro la morte...
E perfino un intermezzo di danza del ventre...Poi la compagnia "I Circa Teatro" ha offerto un divertentissimo ed acrobatico sipario di ...danza sui trampoli. Oltre la loro bravura sono da notare, anche qui, le espressioni, sempre divertenti e divertite, anche e soprattutto quando si rischia di perdere l'equilibrio. Malgrado le difficoltà dovute ai trampoli il numero termina con una magistrale spaccata !
Poi il "Gruppo storico di Fivizzano" ha dato vita ad una sfilata di dame in abiti medievali, con tanto di relativa danza, e ad una meravigliosa esibizione di giovanissimi sbandieratori.


3 commenti:

Mimmi ha detto...

Bellissime sequenze fotografiche!
Certo, una bella prova di fedeltá ai personaggi da parte di coloro che per tutto quel tempo e con quelle temperature si sono cimentati nelle sfilate in costume.
Il pubblico sembrava quasi intruso in questo quadro di altri tempi.

Renata ha detto...

Bellissimo reportage!
Ammirevoli i comparsanti non solo per la loro bravura ed impegno, ma soprattutto a vestire tali panni in una caldissima giornata di agosto!

Una volta di più si scopre come sia bella la nostra amata Italia.

Complimenti per le foto, ciao
Renata
http://ontanoverde.splinder.com

Fra ha detto...

Che belle foto Jajo! e questi artisti sembrano davvero bravi, una manifestazione da tenere presente per il prossimo anno
Un abbraccio e buon fine settimana
fra