02 aprile 2009

CARPACCIO DI TONNO ALL'ARANCIA

POST TRIPLO

Come i fedelissimi (o i "malati", a voi la scelta del termine) avranno letto su Facebook sabato è stata una giornata massacrante, pur se piacevole, culminata con l'arrivo dell'ora legale, che ci ha fatto dormire anche un'ora in meno.
Dopo aver accompagnato la figlia grande all'aeroporto (partiva alle 9.15 quindi... sveglia 3 ore prima !!!) siamo andati alla posta (che bello trovare solo 20 persone in fila..... oramai non capita più neanche alla posta del paese) e poi a fare la spesa dal nostro pescivendolo preferito, in Via del Porto Fluviale. Appena ho visto questo tonno non ho saputo resistere e me ne sono fatto tagliare un trancio di quasi 3 centimetri di spessore. Era sicuramente un peccato surgelare un tonno simile quindi mi è subito venuta in mente la raccolta de "i 5 matti" (pardon... quelli erano i protagonisti di alcuni film "comici" o, meglio, demenziali, francesi degli anni '70), i "5 tzatzikari" più simpatici d'Italia: "CI PIACE UN SUCCO".

Quindi ho subito sfilettato il trancio con i miei nuovissimi coltelli di ceramica (BELLI NEEEE' !!! Me li ha regalati Claudia per San Valentino... devo considerare un doppio fine secondo voi ? :-D). Devo dire che mi sono trovato benissimo ed in pochi minuti avevo fatto già il tonno a dadini, pronto per essere messo a macerare, volendone fare un carpaccio.

Ho quindi preso dell'olio (quello buono, fruttato e profumato), il succo di mezzo limone e quello di poco meno di mezza arancia, una grattatina di pepe di Sechwan, di pepe rosso e nero, un pizzico di Sel de Guerande affumicato ed un paio di pizzichi di polvere di buccia d'arancia; ho infine aggiunto un cucchiaino di semi di papavero e mezzo di semi di sesamo. Dopo aver lasciato macerare il tutto in una terrina coperta da un piattino per un'ora e mezza (mescolando di tanto in tanto) ho impiattato questo bel sole giallorosso (al centro ho messo dei pezzetti di arancia tagliati a nudo), dopo aver dato un'altra spolveratina con un pizzico di buccia d'arancia ed una grattatina di pepe.
E qualcuno ha anche provato ad intromettersi.....

21 commenti:

Lydia ha detto...

Oooooohhhhhh, tzatzikara a chi???!!!!
Io sò totem, ricordi???
Grazie Jajo, bellissima la ricetta, la stavo aspettando visto che era presente nel blogroll da ieri...
In bocca al lupo ;-)))

Lydia ha detto...

Jajo, scusa, ma è spada o tonno?

Ady ha detto...

Il gatto con un occhio giallo e uno verde ahahahaah!
Complimenti per tutto, per il tonno, per il pescivendolo, per l'abbinamento e per Claudia che ti ha fatto un tale meraviglioso, ed oserei dire, oggetto del desiderio di tutti i foodblogger, regalo!
S'è capito quello che volevo dire?
Mi sono appena alzata!
Bacioni cari

Claudia ha detto...

Ma che buono!!!!! e che bel gattone!!!!

JAJO ha detto...

LYDIUZZA: tu sarai SEMPRE "Nu Totèm" !!! Per l'occasione, però, sei pure tzatzikara :-D
E' tonno, bello rosso e più delicato come sapore dello spada !

ADYYY: purtroppo la funzione "occhi rossi" della fotocamera non contempla occhi... gialli o verdi hahahaha
Hai visto che bel regalo la mia Claudiuccia? Me la tengo ben stretta :-D

CLAUDIA: grazie, il gatto è un'impresa tenerlo a bada, ed ha 17 anni !!!

Rossa di Sera ha detto...

Splendido tonno e splendido gattone!.. Gli hai offerto un pezzettino di pesce?? A posto suo non ti perdonerei se non lo avessi fatto!
E che hai fatto con il resto del tonno?..
Ti invidio i coltelli!... anche se come regalo per S.Valentino mi farebbe preoccupare! :-)))
Un bacione!

Antonella ha detto...

Ma che bel tonno!!! Rosico un pochino....perchè io non lo trovo mai:(
Buonissimo il carpaccio....slurpppppp ;-9

Aiuolik ha detto...

Questo tonno dev'essere buonissimo, vedrò di cercarne un trancio anche io dal nostro pescivendolo. Ma questo we ti riposerai?

Ciaooo,
Aiuolik

JAJO ha detto...

GIULIA/KELLY: il gatto è a dieta: a 17 anni gli diamo al massimo solo un po' di carne alla piastra :-D
Con il resto del tonno un bel filettino alla piastra e dadolata per la pasta :-D

ANTONELLA/SABRINA: allora, prima o poi (quando il salone sarà "frequentabile") vi farò un carpaccio :-D

AIUOLIK: purtroppo no: sabato lavori al box e domenica a pranzo dai miei :-( STO 'NA CHIAVICA !!! Voglio le ferieeeeeeee :-D

robertopotito ha detto...

vorrei commentare, ma non posso (faccio parte della giuria..)

JAJO ha detto...

Hahahahaha Roberto, che onore avere un tuo commento :-) Come premio di consolazione posso avere una foto di Lydia ? hehehehe

Sandra ha detto...

:)))
Il gatto è uno spettacolo della naturaaaaa... la mia se deve fare le poste non si fa vedere, se no sai quante foto??!! :DDD
Bell'accostamento.. yum!
Come va da quelle parti, sole??? :)
un abbraccio e saluta Claudia!
P.s oggi la posta tocca a me, pensatemi!
Sandra

Paola ha detto...

Mica me lo avevi detto che avevi preparato il tonno a pranzo eh?? E io che credevo ti fossi mantenuto leggero leggero.....il gatto è uno spettacolo!!! E Claudietta pure con sti ragali però!!!

sweetcook ha detto...

Ammazza che bontà:)
Ops, scusa il mio entusuiasmo ma non sai che darei per assaggiarlo:)

JAJO ha detto...

SANDRA: ti ho risposto "di là" :-D
Dai, una bella foto alla gatta fallaaaaa :-D

PAOLA/JILL: Era così bello che non abbiamo saputo resistere dall'assaggiarlo subito (e crudo) :-D
Basta che non mi regali un fucile la prossima volta hehehehehe

SWEETCOOK: Mannaggia... se me lo dicevi prima te ne lasciavo un po' da parte :-D

Lo ha detto...

uhhhhhhh ma quel gatto è meraviglioso....io tiof per lui....anzi lo mando avanti e poi divido il maltolto! :)

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ma che bella ricetta!!! E pallino mi fa proprio morire!!! Ma quanto è dolce???? Ma quando lo portate a Porto così lo conosco di persona???? Un bacio Laura

Mammazan ha detto...

HO IL PEPE DI SECIUANNNNNNN!!!!!
E così so come adoperarlo almeno sul pesce in attesa di altre ispirazioni.
Pensaci tu!!!

JAJO ha detto...

LO: sappi che Pallino non divide MAI con nessuno hahahaha

LAURA: se mi arriva la macchina in settimana forse a Pasqua siamo su :-D Così ci andiamo a...... comprare una borsa insieme hahahaha

GRAZIA: nella colonna delle etichette trovi anche "pepe" e "pepe di sechwan"; clicca lì e qualche ricettina dove usarlo la trovi di sicuro :-D Comunque non è un vero e proprio pepe, serve più che altro per aromatizzare quindi puoi usarlo come e quando vuoi :-D

Pippi ha detto...

ohhhhhhhhhh buono e poi freschissimo.... ma vedo che c'era qualcun'altro interessato al piatto finitoooo! ;-)
a proposito mi sono fatta un giretto anche nell'altro blog....... foto bellissime davvero bravo!!! a presto PIppi

JAJO ha detto...

PIPPI: e si, ce lo siamo litigato io e Pallino :-D