08 febbraio 2010

PANNA COTTA AL THE ALLA VANIGLIA E LAMPONE

Da tanto tempo cercavo una ricetta originale per partecipare al contest di SUSINA.
Ma dopo tanto pensare, visto che di cose originali ne sono già state presentate tante, quando un collega, di ritorno dalla settimana bianca, mi ha portato un the particolare come questo, aromatizzato alla "vaniglia e lampone", non ho saputo resistere alla voglia che oramai mi assillava la mente di farne una classica... scontata... buonissima... panna cotta.


E così ecco qui la


PANNA COTTA ALLA VANIGLIA E LAMPONE

INGREDIENTI (per 5 persone):
1/2 litro di panna
2 bustine di the alla vaniglia e lampone
un cucchiaino (da the) di gel di estratto di vaniglia
4/5 grammi (2 fogli e mezzo circa) di colla di pesce
zucchero a velo
2 stecche di vaniglia ed un cestino di lamponi (per guarnire)


PROCEDIMENTO:
ho messo la panna in un pentolino dal fondo spesso, con due cucchiai di zucchero a velo, a fuoco mediobasso, mentre la colla di pesce si ammollava in una ciotolina con dell'acqua fredda.
Quando la panna ha raggiunto una certa temperatura (senza arrivare a bollore) ho messo in infusione le due bustine di the alla vaniglia e lampone, aggiungendo mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia.
Ho schiacciato ben bene le bustine di the, dando un bel colore rosa intenso alla panna (purtroppo con il raffreddamento il colore si è poi un po' attenuato) e mescolato per far sciogliere bene lo zucchero e la vaniglia. Ho poi aggiunto la colla di pesce ben strizzata, dopo aver tolto le bustine di the oramai esauste.
Nel frattempo ho lavato e lasciato asciugare i lamponi. Dopodichè li ho sistemati sul fondo dei 5 bicchierini.
Una volta lasciato raffreddare (una mezz'ora) il composto, mescolando, nel frattempo, un paio di volte, ho riempito i bicchierini. Visto che il composto è abbastanza denso alcuni lamponi tenderanno ad andare in sospensione.
Ho messo in frigo, per almeno 2 ore (meglio 3), dopo aver ulteriormente lasciato raffreddare il composto per una decina di minuti.
Decorato i bicchierini con 3 o 4 lamponi ed un pezzetto di stecca di vaniglia e... spazzolato il tutto ^_^


Piccolo consiglio per la colla di pesce: sono arrivato a poter dire che la dose ottimale per mezzo litro di liquido sia di 6 grammi (se il liquido è composto almeno per metà da latte, succhi di frutta, caffè); se invece il mezzo litro è di sola panna bastano 4, massimo 5, grammi di colla di pesce. In entrambi i casi mettendone meno si rischia l'effetto "ipertremolante"; mettendone di più si rischia, invece, l'effetto "mappazza".


Posta un commento