14 ottobre 2009

CREPES (O CANNELLONI) AI FIORI DI ZUCCA

Bando alle ciance, stavolta, la foto parla da sola: subito la ricetta !!!


Per 4 persone
(ogni persona due "crepes" o "cannelloni", che dir si voglia...

che poi le vere crepes sono un'altra cosa...):
350 grammi di farina
4 uova
2 pizzichi di sale

Per il ripieno:
2 zucchine grandi o 3 medie
8/10 fiori di zucca
1 fior di latte
1/4 di cipolla
olio extravergine
noce moscata
parmigiano e pepe opzionali


Per la (mia prima) besciamella:
50 grammi di burro
50 grammi di farina
un pizzico di sale
noce moscata
1/2 litro di latte intero

Essendo una normale pasta all'uovo il procedimento è il solito: disporre la farina a fontana, rompervi al centro le uova ed iniziare ad amalgamarle alla farina sbattendole con una forchetta. Salare leggermente e continuare ad amalgamare il tutto. Lavorare a mano la pasta per una decina di minuti poi lasciarla riposare, un'oretta, coperta.
Ridurre a dadini o striscioline, lunghe 4 o 5 centimetri, le zucchine e saltarle velocemente in padella con un giro d'olio e la cipolla tagliata finemente (magari, a fine cottura, aggiungere un pizzico di pepe). Lasciarle comunque "croccanti".
Tagliare a piccoli dadini la mozzarella e metterla a scolare del liquido in eccesso.
Sbollentare velocemente i fiori di zucca, non più di un minuto, anche scarso, e poi asciugarli.
Preparare la besciamella facendo fondere dolcemente il burro in un pentolino piccolo (da circa 2 litri). Quando il burro si è completamente fuso aggiungere la farina setacciata e mescolare, per evitare il formarsi di grumi, finchè il composto inizia a diventare ambrato; a questo punto togliere dal fuoco ed aggiungere, a filo, il mezzo litro di latte. Riprendendo a mescolare rimettere il pentolino sul fuoco fino a raggiungere la densità desiderata (aggiungere altro latte per avere la besciamella più liquida o altra farina per averla più densa). A questo punto aggiungere un paio di pizzichi di sale ed una grattugiatina di noce moscata; amalgamare il tutto e lasciar intiepidire.

Dopo di ciò dividere la pasta in tante palline quante crepes si vogliono fare e tirare delle sfoglie rotonde (oppure tirare una sfoglia unica e poi "ritagliare" dei dischi di pasta aiutandovi con un piatto capovolto; oppure, ancora, ritagliatela a rettangoli... come preferite).
Inserire, a "tre quarti" (non proprio al centro) delle sfoglie ottenute, i fiori di zucca, le zucchine, la mozzarella e dare una leggerissima grattugiata di noce moscata (volendo, spolverare con un pizzico di pepe e di parmigiano).
Arrotolare le crepes e versare due o tre cucchiai di besciamella sul fondo della pirofila; disporre le crepes nella pirofila, ricoprendole poi con la rimanente besciamella.
Infornare a 180/200° per una ventina di minuti scarsi (regolatevi ad occhio, in base alle capacità di cottura del vostro forno).
Servirle calde.

Piccola aggiunta dell'ultim'ora: ovviamente la pasta, come tutte le paste all'uovo che vanno cotte in forno, va precedentemente sbollentata: io l'ho fatto per 20/30 secondi nell'acqua in cui avevo sbollentato i fiori (che, ovviamente vanno privati del "torsolo" interno... mi ero dimenticato di dire anche questo. Grazie a Raffaella che mi aveva fatto notare la "mancanza" della pasta sbollentata).


Posta un commento