04 febbraio 2009

SINGING IN THE RAIN CON LA BELLA E LA BELVA

Finalmente ce l'abbiamo fatta: siamo riusciti ad annullare quella sessantina di chilometri che ci separano (manco fossero 6000) e ci siamo incontrati con KIX, il suo Simone e BELVA... il tutto sotto una pioggia quasi continua. Ma, del resto, l'acqua non è il loro elemento preferito ? Ci diamo appuntamento alla Bocca della Verità e ci facciamo una bella passeggiatona, anche se purtroppo sotto l'acqua, in attesa di mettere le zampe sotto il tavolo al solito Filettaro (d'atronde sono venuti apposta da Viterbo per i mitici filetti.... che facevo? Non ce li portavo ?!? ^_^).
Non sono arrivati con questa ma ....meritava un paio di foto.
Piazza della Bocca della Verità

Da lì saliamo sul Campidoglio (dopo aver ammirato questa "porta sul nulla")

Da qui possiamo godere di un panorama mozzafiato, con i colori che la pioggia rende ancora più indimenticabiliScendiamo a Piazza Venezia, dove ci sorprende un temporale allucinante, ma che ha il pregio di farci assistere a due spettacoli mozzafiato: due splendidi arcobaleni paralleli e...... Belva che compra dall'ambulante un ombrellino di 40 centimetri di diametro (che, regolarmente, si romperà dopo neanche 10 minuti)
Il colore del cielo cambia in continuazione ed in pochissimi secondi: perfettamente sgombro di nubi e celeste.... cipria.... grigio scuro......
Da Piazza Venezia andiamo all'Argentina ed al Pantheon
Per arrivare poi in Piazza Navona, dove Kix mi fa tornare un attacco di "pozzangherite" (ad entrambi, infatti, piace fotografare attraverso i riflessi, che siano nelle pozzanghere, sulle vetrine o sui vetri delle finestre)
Visto che è ancora "presto" per il filettaro, dopo aver incontrato anche Anna ed il marito, con i quali ci eravamo dati appuntamento a Campo de Fiori, allunghiamo il giro fino al Ghetto (su questa foto di Belva non accettiamo commenti)
Finalmente "s'è fatta 'na certa..." ed è ora di andare a rimpinzarci dal Filettaro.... e non solo (vero KIX e BELVA ?)...
"Belva Poppins" in tutto il suo splendore
E questo è il presepio di Santa Barbara dei Librari (che riproduce la chiesetta stessa e la piazzetta in cui sorge)
Bella passeggiatona in ottima compagnia... a presto ragazzi !

27 commenti:

Belva ha detto...

Grandissimo Jajo! Come fotografo, come Cicerone e spero di provarti presto anche in versione cuoco!!! :-)
Cmq dai...Belva Poppins è un figo!

JAJO ha detto...

ASSOLUTAMENTE D'ACCORDO !!!!!
Peccato abbia deciso di appendere "le scarpe" al chiodo hahahahaha

anna righeblu ha detto...

Ecco perché eravate così affamati, avete camminato parecchio!
Quante e che belle le foto... complimenti!!!
...Anche quella dei carciofi con Belva... :-)

Rossa di Sera ha detto...

Ciao, carissimo!
Potevo non passare, leggendo il titolo così intrigante?
Belli gli arcobaleni!!

Ma siete stati da Felice?.. Stando a 3000 km di distanza curiosavo lo stesso nei vostri blog, ma non ho trovato nessunissimo riferimento all'evento..

Baci!

Lydia ha detto...

Jajù, sei diventato peggio delle Delogu!!!!!
Sempre in giro a mangiare...

kix ha detto...

Hahahah!!! meno male che ci sei tu Jajo!!! Io ancora devo postare, ma sono attualmente senza connessione a casa! Presto lo farò anche io: abbiamo passato una giornata meravigliosissima, e ho avuto il piacere di conoscere sia te e Claudia, che la dolcissima Anna!!

Aiuolik ha detto...

Volevo ringraziarti per tutto il tuo tifo per il nostro pani frattau :-) Se capiti in zona sei ufficialmente invitato in Trattoria per pappartelo :-)

Ciaoooo

JAJO ha detto...

ANNA: con i carciofi c'è.... la zucca hahahahahahaha (volevo fare io la battuta su quelle due foto .-D)

GIULIA: ma basta smanettare al computer e goditi Tenerife e la tua amica !!! A noi "penserai" al ritorno :-D
Da Felice abbiamo rimandato perchè voi ed Antonella non potevate ed anche Paola aveva la febbre: saremmo potuti andare in 6 ma non sarebbe stato lo stesso... ma ci riproveremo :-D Un bacione !!!

LYDIA: "peggio della Delogu" lo prendo come un affronto !!! hahahahaha
Lei però va "dai stellati" io..... dar filettaro !!!! :-PPP

JAJO ha detto...

KIX: piacere nostro (ed aspetto le tue foto "pozzangherose") ^_^

AIUOLIK: contaci :-DDD

Ady ha detto...

Ci voglio andare anch'io dal filettaro...faccio così prima Santin poi il filettaro!
Eppure il baccalà non mi fa impazzire ma mi sto autoconvincendo che mi piace, potere dei foodblogger ahahah, bel reportage e bellissimi gli arcobaleni!Roma ha sempre il suo fascino!

JAJO ha detto...

Ciao ADY: sai che neanche io ho mai sopportato troppo il baccalà !?! Ma negli ultimi anni ho avuto una piacevole inversione di gusto :-D Ancora ricordo quello mangiato a Lucca, cotto alla brace e con i ceci....
Santin "non lo sopporto" proprio: non per colpa sua, per carità (non so neanche che faccia abbia :-D), ma per la "moda" del momento che ti porta a fare una crema, una ganache ecc. ecc..... "solo se è quella di Santin". hahahahahaha

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

Bellissime foto Jajo... una giornata bella nonostante la pioggia, ma quando la compagnia è buona...

Saretta ha detto...

Quanto se' bella Roma.....non smetterò mai di dirlo!!!!

Paola ha detto...

Bellissime foto!!! Sembrano cartoline!!! Ma a me quando mi ci porti dal filettaro???? Si' n'infam' a tutti tranne che a noi:))e poi non mi toccare Santin eh, no lui non si tocca!!!! Proprio ora che volevo proporvi il Cuoco Nero, dopo Felix lo jettatore ovvio!!!

Lo ha detto...

è bello leggere di questi incontri e perdersi nelel foto...il cielo era davvero uno spettacolo con sotto poi Roma! ;)

Goculta ha detto...

Bellissime photo!

Belva ha detto...

Leggo ora il commento sulla ZUcca con i caricofi....strxxx!! :-)
Meno male che c'è Anna che apprezza!!!
Basta, me ne vado a Tenerife con Rosso di Sera!
Uff!

JAJO ha detto...

Belvu'... la foto era "carciofi e zucca" o "Belva e zucca"... "Belva e carciofi" non c'è, a meno che Anna non ti abbia confuso con la zucca ipnotizzata dal tuo ombrellino hahahahaha
P.s.: te piacerebbe Tenerife con Giulia hahahaha

Antonella ha detto...

Che meraviglia queste foto.....a volte dimentico di vivere in questa magnifica città.......

Si...avevi risposto...ma speravo in un vostro ripensamento :P
Buona serata!

Rossa di Sera ha detto...

Jacopo, come si vede che non passi a trovarmi! :-))

Sono già tornata, l'altroieri!..

E allora ci tocca andare da Felice tutti insieme, sono proprio contenta perché mi è dicpiaciuto un pò di perdere la serata...

JAJO ha detto...

FILIBUSTIERI: mancavate voi :-D

SARETTA, PAOLA: avete ragione: mi innamoro ogni giorno di più di Roma
(Paola: di Santin abbiamo detto, e dal filettaro ti ci porteremo :-D)

LO: ma quanti blogger ho incontrato ultimamente !?! ;-D

GOCULTA: grazie ma io mi sono limitato a... scattare :-D

ANTO: mai dire mai :-)

GIULIA: senza "tutti" non sarebbe stato uguale: i foodblogger si muovono.... in branco hahahahahaha

cassandrina ha detto...

Non bastano gli occhi per vedere le cose meravigliose che hai accanto.
Spiegami tutto della "porta sul nulla", era diverso il livello stradale, c'era una scala che è stata rimossa... insomma....che è successo?!!

Luca and Sabrina ha detto...

Le pozzanghere, i riflessi sull'acqua hanno il potere di capovolgere il mondo. Forse è per questo che ci piace fotografarle. Cerchiamo il lato positivo anche nelle immagini.
JaJò hai fatto delle foto meravigliose dove ci siamo persi. Roma è unica, unica anche nel tempo con i suoi doppi arcobaleni. Già è raro vederne uno, due in una volta poi......
Ci mancate!
Sabrina&Luca

anna righeblu ha detto...

Ahahahah!!! No Jajo, no, non sono stata ipnotizzata dall'ombrellino di Belva... e non ho confuso le zucche!!!
è che io ho la foto del cestino con carciofi e zucca (senza Belva), e automaticamente ho scritto carciofi!

Vabbè, se ci mettiamo d'impegno, possiamo pubblicare una telenovela... :DDD

JAJO ha detto...

FABIANA: quella è una porta di uscita della chiesa, posta dietro l'altare principale: probabilmente c'era, anticamente, una scala di legno... Però ora fa un bell'effetto :-D

SABRINA, LUCA: forse attraverso i riflessi delle pozzanghere vediamo un mondo che non c'è, un sprazzo di mondo che appare in una cornice diversa, non sua... (a Napoli avevo fotografato una statua della Madonna con bambinello riflessa in una finestra)

ANNA: "Anche le belve piangono" ??? hahahahaha

Giovanna ha detto...

Ma tu zitto e buon davanti ad un caminetto, magari con il plaid sulle ginocchia, mai, vero?
E sì che ormai hai una certa età...

kix ha detto...

Finalmente ho postato anche io!!

Mi sono scordata di ringraziarti per "la bella" LOL!