09 novembre 2010

INSALATA DI POLPO, PATATE, OLIVE E CAPPERI

Ogni tanto bisogna pur rimettere piede in cucina e qui, tra bozze di libri da correggere, foto da scattare, box da traslocare, da un po' non si cucina: allora, per riprendere confidenza con l'ambiente, tanto per dire... "c'è quel polpetto che dorme in freezer da un mesetto..."
E allora via...
tanto fa ancora un caldo boia, anche se siamo quasi a metà Novembre: cerchiamo di ricordarci dov'è l'aceto e vediamo di preparare, una

INSALATA DI POLPO CON OLIVE, CAPPERI E PATATE

DSCF3976

INGREDIENTI (per 4 persone):
1 polpo di media grandezza
4 grosse patate
olive nere (in quantità a piacere)
1 cucchiaio di capperi sotto sale
1 carota
2 creste di sedano
1 cucchiaio di aceto
olio buono
quattro pizzichi di: sale, pepe, origano, finocchietto selvatico

PROCEDIMENTO: DAAAIIII... E' FACILISSIMO, non ci sarà mica bisogno che ve lo spieghi davvero ? Vabbe', se insistete...
Dopo aver lessato "al dente" le patate mettiamo a mollo nella stessa acqua (fatta raffreddare una ventina di minuti ed alla quale avremo aggiunto un cucchiaio di aceto di vino bianco) il polpetto; portiamo a leggero bollore e lasciamolo in pentola ancora per una mezz'oretta, facendolo poi freddare nella sua acqua di cottura per un'oretta almeno.
Nel frattempo tagliamo a dadini le patate, le carote, il sedano ed aggiungiamo olive e capperi (dopo averli dissalati in uno scolapasta con un filo d'acqua corrente).
Tagliare il polpo a pezzetti grandi quando i dadini di patate e le olive, amalgamare il tutto, condire con olio (toscano), sale (di Cervia), origano (siciliano) e finocchietto selvatico (umbro).
Il piatto "poliregionale" è pronto: munitevi di tante fette di buon pane casereccio...

P.s.: ah... vi assicuro che non era il POLPO PAUL !

Posta un commento