26 aprile 2008

RIQUICHE

Evidentemente ci ho preso gusto ma cosa ci posso fare: avevo un cavolfiore in frigo che chiedeva di uscire ed allora, visto che la quiche agli asparagi ci è proprio piaciuta, ho voluto fare delle varianti e prepararne una con il cavolfiore: la procedura è più o meno indentica a quella della quiche un paio di post più sotto.


Ingredienti:

le cime (appena lessate) di 1 cavolfiore di media grandezza;

300 gr. di ricotta di mucca;

3/4 fettine di Lerdhammer;

3 uova;

250 ml. di panna da cucina;

1 bicchiere scarso di latte;

noce moscata, pepe e sale.

Ieri sera, messe a lessare le cime del cavolfiore e spianata la pasta brisèe nella pirofila, ho preparato il "ripieno" con le uova, la ricotta, la panna, una grattata abbondante di noce moscata, una spolverata di pepe ed un pizzico di sale. Ho poi frullato il cavolfiore, lasciandone qualche pezzettino intero, ed ho unito al ripieno mescolando bene. Ho versato metà del preparato nella pirofila, aggiunto le fettine di formaggio e ricoperto con l'altra metà del ripieno; ho infornato la quiche per una cinquantina di minuti a 180° e poi l'ho lasciata tutta la notte nel forno; stamattina ho riacceso il forno per una decina di minuti e gustato...

Posta un commento