16 dicembre 2008

NAPOLI - IL CHIOSTRO DI SANTA CHIARA

Ed eccoci all'ultima tappa (stavate già sudando freddo eh !?!) del nostro tour napoletano: lo splendido Chiosto maiolicato del Monastero di Santa Chiara.
Stavolta non dico niente, solo fotografie.....














Dopo le foto di questo splendido posto, spazio finale alle ultime due recensioni: la sera abbiamo mangiato l'ennesima (ottima) pizza da Starita a Materdei. Starita nasce come trattoria-mescita di vini, poi friggitoria, per poi passare anche alla produzione di pizze (vi ricordate la Loren che perde l'anello nel film L'Oro di Napoli? Lo perdeva mentre preparava le pizze da Starita, infatti il locale è pieno di fotografie e ricordi del film). Claudia prende una classica Margherita mentre io, essendo ariete ascendente ariete (come avrete ben capito) non posso non accettare la sfida lanciatami da una pizza che "sulla carta" mi farebbe ribrezzo: provola e limone !!! Già: proprio una pizza napoletana con provola (strepitosa) e 6 spicchi di limone !! Beh, non ci crederete ma il gusto acido del lievito, quello dolce e corposo della provola e quello agro del limone si fondono alla perfezione: un capolavoro !!!
Non possiamo chiudere la serata se non con gli "angiolilli dolci", grazie anche per questo LYDIA: dei bastoncini di pasta da pizza fritti e ricoperti di Nutella: 'nu paradìso !!! C'è anche la variante "salata", servita come antipasto, nella quale i bastoncini sono ricoperti di pomodori con basilico e origano. Con due birre medie anche stavolta sfioriamo il ridicolo: € 20,50 !!!
Il giorno dopo ennesima passeggiata per Toledo, questa volta con il sole ed invasa da centinaia e centinaia di persone (è domenica mattina) con shopping non solo di abbigliamento (qualche sfogliata al parentame va pur portata...) e pranzo all'Antica Pizzeria della Regina d'Italia (nasce nel 1780 !), della famiglia Brandi, in Via Chiaia, dove si dice sia nata la Pizza Margherita. Dopo un ottimo e veramente completo fritto misto all'italiana (siamo due buone forchette ma il fritto avrebbe saziato 4 persone) è d'obbligo sua maestà la Margherita. Anche qui, e non potrebbe essere altrimenti, la pizza è ottima e ci congediamo da Napoli soddisfatti e satolli, dopo aver pagato soltanto un po' più che negli altri locali: € 33,50, ma qui si paga la "storia".
Arrivederci Napoli !!!
Posta un commento