01 gennaio 2008

L'ULTIMA SPESA DELL'ANNO

Cosa c'è di più bello che passeggiare in una fresca mattina per i vicoli del centro quando Roma dorme ancora e con quei colori che è possibile ammirare soltanto ad una certa ora ? E come mantenere a lungo il "sapore" di una passeggiata alle 8 di mattina del 30 dicembre a Campo de Fiori, quando (pur essendo domenica) i banchi del mercato sono ancora in fase di allestimento? Ovviamente facendo spesa da VIOLA: uno dei più rinomati norcini di Roma. In effetti il profumo che si respira in quella bottega ti rimane nella mente per ore: ed allora godete anche voi.......: in fondo non si tratta che di una porzione per due di testina (da quanto non ne mangiavo di così saporita), un bel trancio di pancetta affumicata con peperoncino,quattro belle fette di pancetta affumicata (subito finite sulla piastra e poi su una fetta di bruschetta...) un bel salamino di cinghiale, tre meravigliose bistecche di maiale (giustamente cosparse dal norcino stesso con semi di finocchio),un bel cotechino per il classico cenone (con le lenticchie umbre regalateci dal norcino) ed una bella cartata di arrostino (per pranzare in ufficio concedendosi una giusta pausa dal lavoro).E la prossima volta si va di porchetta..... !!!!

Ah... dimenticavo: il tutto per 50 euri tondi tondi (in parte già... mangiati) hehehehe

Che bello passeggiare per Roma.........

Posta un commento