22 gennaio 2008

MEME DI APRILE


E così ecco arrivare il primo meme del 2008 (su invito di Anna)...
Questa volta si parla del mese in cui siamo nati e delle "ripercussioni" che porta nel nostro carattere. Io sono nato il 18 aprile, di giovedì: aprile non è mai un mese calmo ma, al contrario, instabile, altalenante. E così sono io: ariete ascendente ariete !!! Il carico da 11 nel mio carattere poi ce lo mette l'anno in cui sono nato: il 1968 !!! Potevo essere normale con simili presupposti ??? In effetti sono solare e lunatico allo stesso tempo !

Allora... iniziamo:
Attivo e dinamico.
Ho sempre praticato sport, fin dall'età di 3 anni (nuoto, atletica leggera, basket, tennis, calcio, tiro con l'arco. Avendo passato la mia più bella vacanza in barca a vela - 8 giorni - posso dire di aver praticato anche questo sport, visto che dopo due o tre giorni sapevo già "leggere" sufficientemente bene la direzione del vento e delle onde e timonare di conseguenza. Purtroppo sono passati una decina d'anni ed una rinfrescatina sarebbe quantomeno doverosa). Ho fatto anche il giudice di gara per la Federazione Italiana di Atletica Leggera ed il giudice di Marcia. Poi una serie di infortuni (4 strappi muscolotendinei alle gambe) ed una polmonite mi hanno costretto ad appendere scarpe ed attrezzi al chiodo da oramai due anni. Ma essendo un ariete non mi arrendo tanto facilmente: troverò qualcos'altro da fare...... Amo troppo il movimento e le passeggiate in bicicletta per Roma la domenica mattina.
Deciso ed affrettato, ma tende al rammarico.
Si, non sto tanto a tentennare se fare una cosa o meno: generalmante mi butto in ogni "impresa" (soprattutto se riguarda qualcosa che mi piace). Non so come spiegarlo, in effetti sembrerebbe un controsenso, ma riesco ad essere nello stesso tempo impulsivo ed anche estremamente prudente: mi butto ma... con la rete di sicurezza ???
Affrettato? Si, effettivamente si: non mi basterebbe una giornata di 30 ore (preferendo anche la notte al giorno) e mi piace fare le cose nel minor tempo possibile (ma non tutte, :-D, per fortuna). Questo però non vuol dire che io sia sempre un "ciappottone": qualche cosa, ogni tanto, mi riesce bene ugualmente. Per andare avanti a paradossi (sono altalenante no!? l'avevo già detto) mi piace molto dipingere soldatini, leggere, giocare al sudoku, fare parole crociate: tutti giochi ed attività in cui la pazienza e la precisione vanno in senso diametralmente opposto all'impulsività.
Tendo al rammarico? Si, come tutti gli arieti sono un viscerale (inteso anche nel senso di uno che si "autoaggroviglia gli intestini" se qualcosa non va per il verso giusto: non per niente soffro a volte di stomaco e di colite).
Attraente e affettuoso con se stesso.
Attraente? Beh... giudicate voi !!! hehehehehehe (Mooooolto modesto eh !?!)
Affettuoso con se stesso? Direi di si. Anche se il "rammarico" del punto precedente a volte mi fa essere autolesionista.
Forte mentalità.
Sono molto competitivo, in ogni cosa: alla guida (ma sempre con quell'autocontrollo di fondo che fa si che non mi sfracelli addosso ad un muro), nello sport, nella vita. Però con gli amici ed in amore sono un pezzo di pane. Mi piace partecipare per vincere, alla faccia di DeCoubertin, ma sempre con il massimo rispetto per le regole e gli avversari, chiunque essi siano. Se avessi un figlio gli insegnerei a giocare a rubamazzo ma farei di tutto per vincere io: anche per insegnargli che nella vita a volte si può anche avere la peggio ma, non per questo, bisogna abbattersi e lasciar perdere. Quando giocavo ero sempre il primo ad entrare in campo e l'ultimo ad uscire e, soprattutto, se le cose andavano male, l'ultimo ad arrendersi.
Ama le attenzioni.
Si, in fondo mi piace stare al centro dell'attenzione ma non di "troppe attenzioni". Anzi, a volte mi piace stare solo con me stesso (in effetti ho talmente tanti interessi che anche stando solo con me stesso non mi annoio mai; e se proprio dovessi annoiarmi una bella mangiata e una pennichella e... tutto passa!).
Diplomatico.
Spesso forse anche troppo, al punto che non prendo posizioni per non dover fare torto a qualcuno a discapito di qualcun altro.
Consolante, amichevole e risolve i problemi della gente.
Questo si, in pieno: ho già detto che con gli amici sono senza difese e molto spesso tanti di loro si sono rivolti a me per chiedere un consiglio o per farsi consolare.
Però, se qualcuno mi fa uno sgarbo, non me lo dimentico tanto facilmente, anche se magari poi tendo a perdonare... ma sempre con una cicatrice nel cuore...
Coraggioso ed intrepido.
Come detto mi butto sempre nelle imprese e difficilmente faccio "macchine indietro". Le sfide mi stimolano e mi rendono ancora più competitivo, al punto che se qualcuno mi dice di non fare una cosa.... è il momento che la faccio (o tento di farla).
Però, in linea di massima, prima di buttarmi cerco sempre di analizzare la situazione, per non rischiare di commettere errori irreparabili o difficilmente recuperabili.
Avventuroso.
Mi piace l'avventura ma mi piace allo stesso modo stare in panciolle.
Non mi piacciono molto i villaggi vacanze dove tutto è pianificato (tanto che poi nel villaggio ci resto il minimo indispensabile e preferisco andare in giro alla scoperta di posti nuovi) ma non mi piace neanche stare in campeggio in balia degli eventi atmosferici: mi piace l'avventura... ma con un po' di comodità. Per dire: non avrei assolutamente problemi a stare su un cammello per ore per arrivare alle rovine di Petra, o strisciare in un cunicolo della Piramide di Cheope e arrivare a Machu Picchu dopo ore sul trenino delle Ande.... e prima o poi lo farò !!
Amorevole verso se stesso e chi ama.
In parte l'ho già detto. Mi piace che chi amo veda realizzati tutti i propri desideri, e mi impegno in prima persona per contribuire a farglieli realizzare, prima ancora dei miei. Ma questo, in amore, a volte può essere anche uno svantaggio.... (le donne a volte sono autolesioniste e ad uno come me è successo che abbiano preferito uno che le faceva soffrire :-D).
Soave e generoso.
Il Soave preferibilmente lo bevo, hehehehe.
Sono in effetti molto romantico e spesso noto le cose che apparentemente sono più insignificanti. Sono molto generoso negli affetti e nella disponibilità verso chi ne chiede. Sono forse troppo accomodante e cerco sempre di sentire le "due campane" in ogni discordia. Un po' meno generoso, sinceramente, con il denaro... forse perchè "non ce n'è in abbondanza" e quell'autocontrollo di base mi porta ad essere molto prudente (tranne poi sperperarlo quando prendo il via :-D).
Emotivo.
MOLTISSIMO !!!!! Nel bene e nel male: le emozioni sono tutto nella vita !!!
Aggressivo.
L'irruenza e la competitività a volte mi portano ad esserlo: soprattutto lo sono quanto non sono supportato nelle vicende e sento di dover andare avanti da solo.
Buona memoria.
Sinceramente negli ultimi tempi sto perdendo qualche colpo (nella memoria breve). Per quanto riguarda la mia infanzia, invece, mi ricordo perfettamente di cose che forse ho visto una volta sola: ad esempio il mammuth, la piazza con la fontana con i segni zodiacali, le 99 cannelle e Santa Maria in Collemaggio a L'Aquila.... ed avevo meno di 4 anni. Da tempo (ve lo avevo accennato) sto preparando un "sasso" da gettare nello stagno dei miei ricordi: a breve (spero) ne vedrete... i cerchi nell'acqua. E spero che vi coinvolgeranno, almeno emotivamente.
In movimento.
Mi piace molto essere attivo, anche se negli ultimi tempi ho un po' tirato i remi in barca... ma (anche se non potrò tornare a far sport come prima) durerà ancora per poco.....
Comunque, ogni tanto, anche un buon divano da le sue soddisfazioni...
Motiva se stesso e gli altri.
Mi sembra di averlo già detto...
Malattia di solito di testa e al torace.
Malattie di testa? Forse perchè a volte, come detto, mi rammarico di qualcosa oppure ho bisogno di ricaricare le batterie.
Malattie di torace? Purtroppo i bronchi sono il punto debole della mia famiglia paterna: mio nonno è morto praticamente soffocato e mio padre ha sempre sofferto di bronchiti molto forti. Purtroppo anche io ho questo "torace di Achille" e, soprattutto da quando ho contratto la polmonite in sala operatoria (una lunga operazione al naso) sono molto fragile da questo punto di vista. Purtroppo non ne sono ancora uscito... (e non è per questioni "di testa").
Sexy in un modo che solo i loro amanti possono vedere.
Beh... questo non sta a me dirlo...
Sinceramente, fisicamente parlando, non essendo un longilineo sto molto meglio in costume da bagno che non vestito. E mi sento "sufficientemente" attraente.


1 commento:

Anna ha detto...

Grazie per aver accettato l'invito! Quante belle foto!
A presto