07 aprile 2011

POLPO AL FORNO CON LE PATATE

Dall’amica Antonella, che a sua volta l'aveva avuta dalla mamma di una amica, copio una ricetta che da anni avevo in mente di fare ma poi, lo sapete, presi da ritmi diversi si accantonano gli appunti e le ricette rimangono in stand-by per mesi e mesi: in effetti chi di voi non ha decine e decine di fogli o stralci di riviste con ricette che "…QUESTA LA FACCIO SUBITO !” e poi rimangono ad ammuffire sulla libreria o sul comodino?
Quindi, per una cena preparata per tre nostre amiche/colleghe, ho preparato questo

POLPO AL FORNO CON LE PATATE

HPIM0331

INGREDIENTI (per 6 persone):
un polpo fresco di almeno 1,5 kg. (oppure due da 800 gr.)
6 o 7 patate grandi
Olio extravergine
Sale
Pepe
Rosmarino
Vino bianco

PROCEDIMENTO: ho scottato il polpo in acqua bollente, tuffandocelo ripetutamente per 3 volte (si prende per la testa e si immerge per 4/5 secondi nell’acqua e poi si toglie, lasciandolo sospeso per altrettanti secondi, ripetendo il tutto per 3 volte) per non fargli arricciare troppo i tentacoli (anche se la prima volta che lo tufferete questi si “arriccioleranno” subito) e per togliergli la pelle esterna, più dura, con maggior facilità.
L’ho poi tagliato a pezzi di circa 2/3 centimetri, che ho quindi messo in una larga teglia da forno assieme alle patate tagliate in pezzi della stessa grandezza.
Ho condito il tutto con l’olio, il sale, una grattata di pepe ed il rosmarino fresco, aggiungendo un paio di bicchieri di vino bianco.
Ho mescolato accuratamente il tutto, per aromatizzare polpo e patate al meglio, ed ho poi infornato per circa un’ora a 190°.
In cottura il polpo caccerà un po' di liquido che colorerà di rossastro il tutto, ma non spaventatevi: il sapore sarà veramente notevole !
Tanto che mi "toccherà" invitare di nuovo le amiche, che hanno gradito molto.

P.s.: cercate di servire il polpo quando è ancora caldo perchè, altrimenti, tende ad indurire un poco.


HPIM0327

HPIM0326

HPIM0332

Posta un commento