27 marzo 2012

ANNIVERSARIO IN RIVA AL MARE

Il giorno del nostro anniversario per noi ha un nome soltanto: Nettuno !!!
Sperando di incontrare una bella giornata di sole (ed in genere è così) ci prendiamo ogni anno un giorno di ferie e in mattinata ci mettiamo in auto in direzione litorale laziale. 
A Nettuno sono personalmente molto legato perché la sorella di mio nonno aveva lì un villino, praticamente in riva al mare, proprio davanti l'entrata dello stabilimento Le Sirene, il più grande di Nettuno, e proprio lì ho trascorso i mesi di giugno della mia infanzia, da quando avevo appena due mesi di vita e fino a quel mitico 1982, l'anno dei mondiali di calcio vinti dall'Italia in Spagna proprio grazie al più celebre "figlio" di Nettuno: Bruno Conti, soprannominato "MaraZico", l'ala della nazionale e della Roma di Dino Viola.
Abbiamo iniziato ad andare a festeggiare il nostro anniversario a Nettuno una decina d'anni fa, andando a mangiare una meravigliosa (ed inimitabile) zuppa di pesce al ristorante dell'amico Rinaldo. Ora Rinaldo se ne è (purtroppo) andato in pensione e noi ci siamo dovuti trovare un nuovo ristorante, visto che la tradizione dell'anniversario a Nettuno proprio non la vogliamo abbandonare! Abbiamo scelto da due o tre anni "L'antica taverna" e devo dire che, anche se non è Rinaldo, ci troviamo sempre molto bene.
Prima del pranzo però sono d'obbligo due cose: una bella passeggiata sulla spiaggia, in genere semideserta, e... una capatina al forno proprio davanti l'entrata al borgo medievale. Qui non possiamo non prendere ogni volta una "mezza chilata di cazzotti": delle piccole pagnottelle quasi sbruciacchiate e della grandezza di un'albicocca che, appena sfornate... vanno via come il pane, rischiando di rovinarci il pranzo visto che non si riesce a smettere di addentarle mentre si passeggia.
Quest'anno, in via del tutto eccezionale, vi permettiamo di venire a passeggiare con noi per Nettuno.
Iniziamo dal Forte Sangallo, fatto edificare da papa Alessandro VI Borgia ad Antonio da Sangallo "il Vecchio", uno dei vanti artistici di Nettuno.

P2250002

P2250004

P2250011

Poi si prosegue in spiaggia... tanto per digerire i cazzotti e prepararsi al pranzetto...

P2250014

P2250015

P2250016

La spiaggia colpisce per la rena scura, che fa da contrasto ed esalta ancora di più i tanti colori delle costruzioni dell'antico borgo medievale che vi si affacciano.

P2250017

P2250018

P2250022

P2250023

P2250026

P2250027

Orme...

P2250028

Pensavo Claudia stesse raccogliendo conchiglie e... invece... sorpresina ! Ma è o no il nostro anniversario ? :-)

P2250034

P2250036

P2250037

P2250038


Poi entriamo nel borgo per tornare, dopo il delizioso pranzetto, a fare una passeggiata sul lungomare e sulla spiaggia che è proprio a fianco del santuario di Santa Maria Goretti (per la verità bruttino). 


P2250042

P2250045

P2250050

La spiaggia con il grattacielo di Nettuno: lo "Scacciapensieri". 

P2250051

P2250052

P2250054

P2250056

P2250059

P2250060

In lontananza la sagoma tozza di Torre Astura. 

P2250063

P2250066

Ciao Nettuno... al prossimo anno !

P2250067

10 commenti:

Stefania Orlando ha detto...

Ma auguroni, allora!!!
E grazie della bella passeggiata virtuale che mi hai fatto fare :-)

Paola ha detto...

Ehh Nettuno è terra nota e apprezzata:))

Saretta ha detto...

Che meraviglia ragazzi....che romaticheria!
BUON ANNIVERSARIO!!!!

Marta ha detto...

auguriiii

Lo Ziopiero ha detto...

A Ja', nun ce stanno più le trattorie de na vorta...e manco li carciatori alla MaraZico...che amarezza..

Bel reportage e bello il cielo blu di alcune foto. A momenti è bello pure lo "scaccipensieri"
:D :D :D

S'aribekkamo! ;)

lucy ha detto...

che bella una fuga d'amore che si ripete!avete ragione ci vuole!

JAJO ha detto...

STEFANIA: grazie (in effetti l'anniversario è di un mesetto fa :-D).
Quando vuoi Nettuno è lì :-)

PAOLA: vero ? E annàmo !! :-)

SARETTA: grazie :-x

MARTA: grazieeee !!

ZIO PIERO: nun sai che zuppa de pesce che tte sei perso !!! 'na teglia ciascuno, che ppe' finìssela ce voleva ppiù dde' 'n'ora !!
Pensa che le foto l'ho fatte con la compatta nuova di Claudia (regalino d'anniversario :-D)

LUCY: eh si, almeno una volta l'anno... :-D

Dida70 ha detto...

che bellissimo e dolce post!!! Vi faccio i miei migliori auguri di cuore!!!
La descrizione della passeggiata, Jajo, come sempre è puntuale ed 'ispiratorio' con l'arrivo della primavera mi piacerebbe ripercorrere le vostre 'orme'...proporrò l'itinerario :)
un caro abbraccio
dida

Lo Ziopiero ha detto...

Lo so che le hai fatte con una compatta...precisamente l'Olympus VR310, vero? ;)

Far venire quei colori con la reflex paradossalmente è più difficile che con le compatte! :O

JAJO ha detto...

Ciao DIDA: vaiiii... una passeggiata al porto o sulla spiaggia, dopo aver pranzato, ti rimette al mondo :-D

ZIOPIERO: impiccione !!!! hahahahaha
Si, hai letto bene :-)