11 dicembre 2006

'MMAZZ' 'HE BOTTA AHO !!!!!!

Ma 'na vorta ogni ottant'anni je se pò pure concede... bravi cugini.

LAZIO 3

ROMA gnente

9 commenti:

Tulip ha detto...

jajo, ma perchè tieni due blog con gli stessi post?

scusa la domanda...ma mi ha incuriosito questa cosa!

ciao!

JAJO ha detto...

Domanda PIU' che pertinente, cara Tulip :-D
Il fatto è che in uno (Viaggi, cucina e...io, l'"originale") volevo parlare un po' di tutto: appunto di viaggi, cucina ed argomenti vari, mentre in "Cives Romanus Sum" vorrei parlare esclusivamente di Roma, un po' come fosse un diario di viaggio per un immaginario turista (infatti segnalo cose di cui non tutti sono a conoscenza): per ora continuerò ad inserire gli stessi post su Roma anche in Viaggi, cucina.... perchè è il più "seguito" dei due, ma non lo farò ancora per molto :-)

danielad ha detto...

Per fortuna ci sei tu che sei così democartico verso la Lazzzzzie

:-pppppppppppppppp

JAJO ha detto...

Quoque tu Bruto filii mii !! Che fai? INFIERISCI ?!? hahahaha
E vabbè: 'na volta ogn'ottant'anni je se pò pure concède'(magari era meglio di no :-D)
Però la rivincita ce la siamo già presa: sapendo che l'allenatore della Lazzie aveva promesso che si sarebbe tuffato nella vasca del Fontanone al Gianicolo in caso di vittoria nel derby, un gruppetto di tifosi romanisti sono andati, prima del tuffo, a "rendere un po' più giallina" l'acqua della fontana. hahahahahahahahahaha

Tulip ha detto...

jajo...mò ho capito!!!


senti....mò te lascio un dubbio da romana...

secondo te, perchè per dire "adesso" i romani dicono "Mò"??


dubbi di una romana turbata!!

:)

JAJO ha detto...

Cara Tulip, da brava romana non potrai fare a meno di andare a dare un'occhiatina qui.....

http://www.turbozaura.it/dialetto.shtml

e qui...

http://www.romanesco.it/

Il "mo'" che identifica la parola "adesso", accompagna generalmente il gesto della mano, aperta (anche "oscillante"), come ad indicare qualcosa che è qui, in questo luogo, in questo istante.
:-D
E' probabilmente un termine necessariamente breve, che sta ad indicare un istante, l'immediatezza...
Tu cosa ne pensi ?!?

Tulip ha detto...

in effetti da il senso di immediatezza... però mi domandavo perchè proprio "mo"..... forse da momento...
vado a documentarmi!

ciao

JAJO ha detto...

Se vengo a sapere qualcosa di più preciso ti faccio sapere :-D

La lingua romana ha degli aspetti affascinanti....

JAJO ha detto...

TULIIIIP !!!!!
Io questi giorni ho mangiato e studiato: :-D
Direttamente dal Dizionario Romanesco: "MO': Adesso, subito, in questo momento. Quantunque molti considerino l'avverbio originato dall'avverbio latino "modo", sembra più logico sia invece derivato dall'altro avverbio latino "mox", che più si avvicina al concetto di immediatezza del termine "mo'", il cui uso risale al volgare romano più arcaico. Lo usò già Terenzio: "Expecto quam mox veniat" = al romanesco "Aspetto che mo' vie'". Da rione a rione la pronuncia è diversa è può essere rappresentata con ovvero senza accentazione (il Belli lo usa senza accento)...
Ciaooooo